…un artista secondo Freud…

Un artista è originariamente un uomo che si distacca dalla realtà giacché non riesce ad adattarsi alla rinuncia del soddisfacimento pulsionale che la realtà inizialmente esige, e lascia che i suoi desideri di amore e di gloria si realizzino nella vita di fantasia. Egli trova però la via per ritornare dal mondo della fantasia alla realtà, poiché grazie alle sue doti particolari trasfigura le sue fantasie in una nuova specie di “cose vere”, che vengono fatte valere dagli umini come preione immagini riflesse della realtà.

Freud: “Precisazioni sui due principi dell’accadere psichico”